Emak, cresce l’utile nel 1° trimestre

(Teleborsa) – Il Gruppo Emak ha realizzato nel primo trimestre ricavi consolidati pari a 131,2 milioni di euro, rispetto a 119,2 milioni del pari periodo dell’esercizio precedente, in aumento del 10%. 

L’EBITDA ha raggiunto il valore di 17,3 milioni, in linea con il valore del pari periodo 2017. Escludendo gli oneri non ordinari sostenuti dal Gruppo nel corso del primo trimestre, il dato sarebbe stato pari a 18,1 milioni. 

L’utile netto è pari a 11,2 milioni, contro 9,2 milioni del pari periodo 2017, in aumento del 20,9%. Il risultato ha beneficiato di una plusvalenza finanziaria e del minor tax rate rispetto al primo trimestre dello scorso esercizio.

La posizione finanziaria netta passiva si attesta a 139,7 milioni (di cui 23,6 milioni di debiti per impegni futuri relativi all’acquisto di residue quote di partecipazione di minoranza) al 31 marzo 2018 contro 100,9 milioni al 31 marzo 2017 e 125,3 milioni al 31 dicembre 2017.

Poco mosso a Piazza Affari il titolo dell’azienda italiana specializzata nella produzione e distribuzione di macchine, componenti e accessori per il giardinaggio, l’agricoltura, l’attività forestale e l’industria: +0,28%.

Emak, cresce l’utile nel 1° trimestre