EMA, Commissione Ambiente Europarlamento dà via libera per sede ad Amsterdam

(Teleborsa) – Via libera dalla Commissione Ambiente del Parlamento europeo a una risoluzione di compromesso sul previsto trasferimento da Londra ad Amsterdam della sede dell’EMA, l’Agenzia europea del Farmaco, strappata alla città di Milano per un pugno di voti.

La proposta di trasferimento è il risultato del ritiro del Regno Unito dall’Unione europea e dalla successiva decisione dei governi dei 27 di trasferire l’agenzia ad Amsterdam.

Alcuni deputati ne hanno tuttavia messo in discussione la procedura e inviato una delegazione ad Amsterdam. La sede finale dell’EMA deve essere ancora costruita e l’agenzia sarà quindi ospitata dapprima in un edificio provvisorio. I deputati si sono detti preoccupati dagli eventuali ritardi nel completamento della futura sede e hanno chiesto alla Commissione Europea di preparare una relazione sullo stato di avanzamento dei lavori del nuovo edificio che costituirà la sede permanente dell’Agenzia, che ne garantisca il completamento entro il 15 novembre 2019. 

E mentre si attende che la Corte di Giustizia Europea faccia luce sul caso EMA, sollevato dal Comune di Milano e per evitare sospensioni delle attività, gli eurodeputati della commissione Ambiente hanno fortemente criticato il metodo di scelta della sede, che priva il Parlamento delle sue prerogative legislative. E’ per questi motivi che gli europarlamentari hanno chiesto che non sia mai più utilizzato, ma anzi che in futuro il Parlamento europeo sia pienamente coinvolto nel suo ruolo di co-legislatore.

Ora la parola spetta alla plenaria dell’Europarlamento chiamata ad esprimersi sull’argomento.

EMA, Commissione Ambiente Europarlamento dà via libera per sede ad&nb...