Elon Musk sfida la SEC e l’accusa di fare gli interessi degli speculatori

(Teleborsa) – E’ ancora guerra aperta fra il fondatore di Tesla, Elon Musk, e la SEC, l’organo di vigilanza dei mercati azionari d’oltreoceano, una sorta di Consob americana.

Il numero uno dell’azienda che produce auto elettriche sportive ha lanciato un’altra sfida alla SEC, accusandola di fare gli interessi degli speculatori e, in particolare, di chi punta al ribasso sul titolo (shortseller).

Con un tweet Musk ha ribattezzato la SEC, acronimo che sta per Securities and Exchange Commission (letteralmente Commissione per i Titoli e la Borsa), chiamandola Shortseller Enrichment Commission (tradotto Commissione per l’Arricchimento dei Venditori allo scoperto).

“Voglio solo dire che la Shortseller Enrichment Commission sta facendo un ottimo lavoro. E il cambio di nome è perfetto!”, ha scritto Musk sul suo profilo Twitter, ieri 4 ottobre 2018, commentando le recenti vicende giudiziarie.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Elon Musk sfida la SEC e l’accusa di fare gli interessi degli sp...