Elica chiude un trimestre in rosso

(Teleborsa) – Elica chiude il terzo trimestre con ricavi consolidati pari a 114,9 milioni di Euro, in aumento del 9% rispetto allo stesso periodo del 2016 e in crescita del 10,9% a cambi costanti. 

Nello stesso periodo, il risultato netto è negativo per 3,7 milioni di euro, rispetto agli 0,7 milioni realizzati nel terzo trimestre del 2016, principalmente per effetto dell’impatto negativo, per 3,9 milioni di Euro, dell’operazione di cessione della controllata tedesca conclusasi nel periodo, e per la minusvalenza relativa a cespiti collegati alla società dismessa, per 0,3 milioni di euro. 

L’EBITDA normalizzato del terzo trimestre, pari a 8,8 milioni di Euro (7,7% dei Ricavi Netti di periodo), registra una crescita dello 0,9%, rispetto allo stesso periodo del 2016, generata principalmente dall’aumento dei volumi di vendita, che è stato in parte compensato da una minor efficienza della supply chain. I costi di struttura, sostenuti principalmente per lo sviluppo del business, hanno influenzato positivamente il livello di marginalità del trimestre.

L’EBITDA del terzo trimestre 2017 è pari a 8,5 milioni di Euro, in crescita del 21,2% rispetto dello stesso periodo del 2016. Tale crescita è influenzata anche degli oneri non ricorrenti registrati nel terzo trimestre del 2016, pari a 1,7 milioni di euro.

L’EBIT normalizzato, pari a 3,7 milioni di euro, è in calo dell’8,9% rispetto ai 4 milioni di euro realizzati nello stesso periodo del 2016, riflettendo sia le dinamiche di business descritte sopra che hanno inciso sulla marginalità, sia i maggiori ammortamenti conseguenti alle politiche di investimento realizzate nel 2016 e proseguite nel 2017 come pianificato, a sostegno della strategia di espansione dei marchi propri e di aumento della capacità produttiva.

La Posizione Finanziaria Netta al 30 settembre 2017, in debito per 76,2 milioni di euro, si incrementa rispetto ai 60,8 milioni di euro del 31 dicembre 2016 e rispetto ai 62,5 milioni di euro del 30 settembre 2016, sia per effetto delle operazioni straordinarie compiute nel terzo trimestre dell’esercizio, sia per il maggior assorbimento di risorse legato alla crescita del business sopra le attese.

Aggiornati gli Obiettivi di performance 2017

A seguito dei risultati del terzo trimestre 2017 ed in considerazione delle prevedibili evoluzioni dello sviluppo del business, il Consiglio di Amministrazione di Elica ha ritenuto opportuno aggiornare gli Obiettivi di performance 2017 contenuti negli Obiettivi di Piano 2017-2019, comunicati al mercato in data 15 maggio 2017, stimando, rispetto all’esercizio 2016, un incremento dei ricavi netti consolidati del 9% (previsione precedente +6,8%), un incremento dell’EBITDA normalizzato pari al 13% (previsione precedente +8%), un incremento dell’EBIT normalizzato pari al 10% (previsione precedente -15%), un Return On Net Asset (RONA) al 2017 pari al 7% (previsione precedente 5,6%) e una Posizione Finanziaria Netta in debito di 74,8 milioni di Euro a fine 2017. Inoltre si stima che l’esercizio 2017 si concluderà con un Risultato Netto negativo, principalmente a seguito dell’impatto negativo, per 3,9 milioni di Euro, dell’operazione di cessione della controllata tedesca Exklusiv-Hauben Gutmann.

A Piazza Affari il titolo cede il 3,55%.

Elica chiude un trimestre in rosso
Elica chiude un trimestre in rosso