Elezioni in Giappone, vince la coalizione di Shinzo Abe

(Teleborsa) – Indiscutibile vittoria per coalizione del Premier giapponese Shinzo Abe, leader del Partito Liberale Democratico che ha vinto le elezioni in Giappone aggiudicandosi 312 seggi, su 465 mantenendo i due terzi della “maggioranza” nella Camera bassa del Parlamento.

Il Primo Ministro giapponese aveva sciolto la Camera bassa del Parlamento per andare alle elezioni approfittando del miglioramento della sua posizione nei sondaggi in seguito alla sua forte presa di posizione assunta sui media internazionali dopo i test missilistici da parte della Corea del Nord. In precedenza, la popolarità del Primo Ministro aveva risentito di una serie di scandali e di cattiva stampa. 

Dopo aver ottenuto i due terzi delle preferenze il Premier avrà maggiore libertà per fare le riforme costituzionali. 

I critici temono che la vittoria di Abe potrà portare al pugno di ferro contro la Corea del Nord, alimentando così le azioni militari, mentre i sostenitori del Premier sono convinti che questo manterrà lo “status quo” della sua politica.

 Abe, divenuto Premier a dicembre 2012, si assicura un terzo mandato come primo ministro del Giappone.  Questo significa anche che la sua strategia di crescita nota con il nome di “Abenomics” incentrata su maxi stimoli per l’economia giapponese, è destinata a contiunuare

Elezioni in Giappone, vince la coalizione di Shinzo Abe