Elettricità, da gennaio attivo il regime Tutela SIMILE “con sconto”

(Teleborsa) – E’ partita da gennaio l’offerta di Tutela SIMILE per l’energia elettrica delle famiglie e delle piccole imprese. Lo ricorda l’Authority per l’Energia, riassumendo le novità entrate in vigore dal 1° gennaio sul mercato italiano. 

Questo regime di tutela – spiega – prevede un contratto web da stipulare con il fornitore, attraverso il sito http://www.portaletutelasimile.it. Il contratto, da scegliere fra un numero limitato di offerte commerciali, semplici e standard, ordinate in funzione del valore del bonus una tantum offerto dai venditori, è annuale e volontario e prevede un prezzo uguale a quello di “maggior tutela”, scontato di un bonus una tantum in bolletta diverso da gestore a gestore, sinon ad un massimo di 100 euro per le famiglie e 200 euro per i clienti non domestici.

Si potrà aderire alla Tutela SIMILE fino al 30 giugno 2018 e la fornitura ha una durata massima di 12 mesi. Alla scadenza del contratto il cliente può scegliere se rimanere con lo stesso fornitore sottoscrivendo una nuova offerta di mercato libero oppure può stipulare un contratto di mercato libero con un fornitore diverso. In caso di mancata conclusione di un nuovo contratto, il cliente finale resta  con il fornitore ammesso alla Tutela SIMILE e gli vengono applicate condizioni contrattuali ed economiche di mercato libero in base ad una struttura standard definita dall’Autorità.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Elettricità, da gennaio attivo il regime Tutela SIMILE “con&nbs...