Ei Towers vede scendere l’utile ma la redditività aumenta con M&A

(Teleborsa) – Ei Towers chiude l’esercizio 2016 con un utile netto di 44,5 milioni, in diminuzione di circa il 6% rispetto al dato riesposto del 2015. 

Il 2016 è stato caratterizzato da un persistente basso livello del tasso di inflazione. Pertanto la crescita dei ricavi caratteristici pari a 251,5 milioni (+4%) è da imputare largamente alla componente volumi indotta quasi esclusivamente dalle attività di M&A (acquisizioni).

L’EBITDA Adjusted si è attestato a Euro 123,1 milioni, in crescita del 5,2%, mentre l’EBITDA ammonta a 119,6 milioni, in crescita del 5,9% rispetto allo stesso dato dell’anno precedente. L’EBIT cresce del 3,5% a 75,5 milioni.

Il Consiglio di Amministrazione, in linea con la dividend policy approvata in data 26 luglio 2016, ha deliberato di proporre un dividendo di 1,80 Euro per azione. Il CdA, infine, proporrà alla prossima Assemblea il rinnovo dell’autorizzazione all’acquisto e all’alienazione di azioni proprie (buyback).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ei Towers vede scendere l’utile ma la redditività aumenta con M...