Effetto Bruxelles sul comparto aereo che cola a picco anche a Wall Street

(Teleborsa) – Giornata drammatica per il settore delle compagnie aeree a Wall Street, che si affiancano ai competitor europei, accusando l’impatto dell’attentato all’aeroporto di Bruxelles che ha provocato 34 morti. Alzato il livello di allerta terrorismo in tutto il mondo.

L’attacco, che segue di pochissimi giorni la cattura dell’ultimo sospettato ancora in vita degli attentati di Parigi, Salah Abdeslam, è stato definito “orribile” dal presidente americano Barack Obama ed ha messo sotto choc le borse mondiali.  

A Wall Street, la peggiore è senz’altro American Airlines, che perde l’1,6%. Il titolo ha recuperato solo una parte delle perdite iniziali, quando veniva penalizzato dalla notizia della prossimità degli attentati a Bruxelles al suo banco check-in. La compagnia ha smentito queste informazioni ed ha assicurato che si sta prendendo cura dei suoi clienti.

Secondo gli esperti, l’ultimo attentato all’aeroporto della capitale del Belgio penalizzerà soprattutto le compagnie che operano all’estero. Fra queste United Continental che perde l’1,1% e Delta Air lines  che arretra del 2%. 

Le concorrenti europee stanno decisamente peggio, con Air France-KLM che scivola del 4% e Lufthansa del 2%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Effetto Bruxelles sul comparto aereo che cola a picco anche a Wall Str...