Effetto BCE sulla Germania: inflazione ancora in salita a ottobre

(Teleborsa) – L’inflazione si conferma in deciso recupero in Germania, dove l’accelerazione del commercio estero e della domanda interna, complice un mercato del lavoro in ottima salute, ha rivitalizzato definitivamente i prezzi neutralizzando l’ombra della deflazione. A sostenere il trend anche la politica ultra accomodante della BCE.

Nel mese di ottobre, i prezzi al consumo sono saliti dello 0,2% rispetto al mese precedente, come indicato nella lettura preliminare ed in linea con le stime di consensus.

Anche la variazione su base annua, diffusa oggi dall’ufficio di statistica nazionale tedesco (Destatis), viene confermata, con un tasso di inflazione che si attesta allo 0,8%, in progressiva accelerazione dopo il +0,7% di settembre ed il +0,4% di agosto. Il dato è in sintonia con la stima preliminare e con le previsioni del mercato.

Quanto all’inflazione armonizzata, i prezzi al consumo hanno registrato una analoga variazione dello 0,2% su base mensile e dello 0,7% su base annua, attestandosi ai massimi dell’anno.

Effetto BCE sulla Germania: inflazione ancora in salita a ottobre
Effetto BCE sulla Germania: inflazione ancora in salita a ottobre