Editoria, Cairo non è il “salvatore” di RCS e non punta al Corriere dello Sport

(Teleborsa) – L’editore Urbano Cairo non è interessato alla Gazzetta dello Sport singolarmente, ma all’intero gruppo RCS Mediagroup. Lo ha precisato l’imprenditore a margine di un evento a Torino, in risposta alle indiscrezioni che parlavano di un interesse per il quotidiano sportivo. 

Cairo è anche entrato nel merito della decisione storica di Fiat di uscire dall’editoria, affermando “non me l’aspettavo” e ribadendo che la sua quota in RCS è stabile al 4,6% e non ha interesse ad incrementare la sua partecipazione con l’acquisto delle azioni di FCA.

Il patron della Cairo Editore ha poi smentito di voler essere il “salvatore” della compagnia editoriale, che detiene fra le altre testate il Corriere della Sera, al cui riguardo afferma che “non ha bisogno di essere salvato”. In merito a come andrà il gruppo, Cairo si è detto fiducioso ed, al di là dei singoli azionisti, ha ribadito la fiducia nel management.

Editoria, Cairo non è il “salvatore” di RCS e non p...