Edison dimezza le perdite nei nove mesi

(Teleborsa) – Edison ha chiuso i primi 9 mesi dell’anno dimezzando le perdite a 107 milioni di euro da 231 milioni di euro nello stesso periodo del 2015 (valore che comprendeva un effetto negativo one-off di 68 milioni di euro legato alla dichiarazione di incostituzionalità della Robin Hood Tax) grazie al forte miglioramento dell’attività industriale.

In calo i ricavi di vendita pari a 7.974 milioni di euro da 8.309 milioni di euro nello stesso periodo del 2015. Sul risultato ha pesato l’andamento della filiera energia elettrica che nei 9 mesi ha registrato un calo del 18,7% a 4.063 milioni di euro causa della diminuzione dei prezzi medi di vendita determinata dallo scenario di riferimento (PUN -26%).

L’indebitamento finanziario netto al 30 settembre 2016 si è attestato a 1.206 milioni di euro (su cui Fenice impatta per 93 milioni di euro) rispetto a 1.147 milioni rilevati alla fine del 2015.

Edison dimezza le perdite nei nove mesi