Edilizia, negli Stati Uniti c’è un nuovo sprint delle costruzioni di case

(Teleborsa) – E’ boom per il mercato edile a giugno. Negli Stati Uniti, i cantieri avviati per le costruzioni residenziali sono risultati in forte crescita, così come i permessi edilizi richiesti, che sembrano segnalare il proseguimento della ripresa nei mesi a venire.

Secondo il Dipartimento del Commercio statunitense, si è registrato a giugno un forte aumento dei nuovi cantieri avviati del 4,8% su base mensile a 1,189 milioni di abitazioni, rispetto agli 1,135 milioni rivisti di maggio (il preliminare era di 1,164 milioni). Il dato supera le attese che indicavano un volume di 1,170 milioni. 

Su anno però si conferma un calo del 2% rispetto ai 1,213 milioni di cantieri registrati a giugno 2015.

Crescono anche i permessi edilizi rilasciati dalle autorità competenti, che hanno registrato un aumento dell’1,5% mensile a 1,153 milioni di unità contro gli 1,136 milioni del mese precedente. La crescita raddoppia rispetto a maggio, ma su anno si registra ancora un calo del 13,6%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Edilizia, negli Stati Uniti c’è un nuovo sprint delle cos...