Ecofin, sul tavolo la crescita economica

(Teleborsa) – Accordo generale dell’Eurogroppo sulla posizione della BCE in merito agli NPL . E’ quanto annunciato dal Presidente, Jeroen Dijsselbloem al termine della riunione informale dei Ministri delle finanze UE.

Si tratta di un “accordo generale – ha detto – anche se con un dibattito molto breve sulla posizione della Vigilanza unica bancaria riguardo al trattamento degli NPL”. La posizione è stata espressa in seguito all’addendum alle linee guida pubblicato il 4 ottobre scorso.

Sulla questione è intervenuta anche il presidente del Consiglio di vigilanza bancaria del Meccanismo di Supervisione Unico della BCE, Daniele Nouy che ha difeso la misura a spada tratta.

Secondo Dijsselbloem la stessa Commissione UE ha convenuto che “non si tratta di legislazione ma di norme da valutare caso per caso”, per cui il mandato della vigilanza della BCE è sufficiente”.

Intanto, dopo l’Eurogruppo, oggi 7 novembre, sarà la volta dell’ Ecofin. I Ministri delle Finanze si riuniranno a Bruxelles per discutere della crescita economica. 

Successivamente, il Consiglio è invitato a concordare proposte volte a rivedere le regole IVA al fine di supportare meglio il commercio elettronico e le imprese online.

All’ordine del giorno, anche la vigilanza finanziaria e l’incoraggiamento all’integrazione del mercato dei capitali. Alla luce delle ultime rivelazioni su nuovi casi di evasione fiscale internazionale che ha coinvolto reali, politici, ministri, rockstar, non poteva mancare un accenno al tema. I ministri finanziari UE discuteranno la definizione di una lista nera di Paradisi fiscali a livello mondiale.

Ecofin, sul tavolo la crescita economica
Ecofin, sul tavolo la crescita economica