Ecofin al via in Lussemburgo. Dall’IVA alla tassazione “equa”: ecco i temi in ballo

(Teleborsa) – L’esenzione IVA in UE per alcuni beni e servizi di interesse pubblico, un sistema di tassazione giusta ed equa da proporre al prossimo G20, l’approvazione dei primi PNRR e la ripresa in atto in UE. Sono questi alcuni dei temi affrontati oggi alla riunione dell’Ecofin in Lussemburgo.

“Il peggio della crisi è passato ed ora la ripresa è in corso”, ha affermato, arrivando alla riunione, Joao Leao, Ministro delle finanze del Portogallo, che ha la Presidenza di turno dell’UE. “Discuteremo anche come aggiustare i diritti IVA, in modo che siano allineati con il Green Deal – ha spiegato – e prepareremo il meeting G20, su una tassazione giusta ed equa tra i vari paesi”.

Il commissario Paolo Gentiloni ha parlato invece dell’approvazione del PNRR dell’Italia, ricordando che “l’approvazione avviene attraverso una procedura scritta” e che “non è tutto appianato“, ma le discussioni “non sono molto accese”.

Della revisione del Patto di Stabilità ha parlato, arrivando al meeting, il Ministro delle Finanze austriaco Gernot Bluemel, sottolineando che occorre “trovare una posizione comune per il futuro dell’Europa” e che i “livelli del debito debbano scendere a lungo termine per farci trovare ben preparati” ad una futura crisi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ecofin al via in Lussemburgo. Dall’IVA alla tassazione “eq...