Eco-Bonus, Bnl lancia servizio dedicato per le imprese edili

(Teleborsa) – BNL ha strutturato un servizio dedicato a quanti vogliano usufruire dell’Eco-Bonus sugli immobili previsto dal Decreto Rilancio e possano aver bisogno di consulenza oltre che di un operatore pronto ad acquisire il credito d’imposta previsto dalla norma.

L’Eco-Bonus – di cui sono in via di emanazione le disposizioni attuative – dà diritto, infatti, ad agevolazioni fiscali fino al 110% sul costo degli interventi per la riqualificazione di condomìni e case private, sia sotto l’aspetto sismico sia energetico. L’importante novità è data dalla possibilità non solo di utilizzare il bonus sotto forma di detrazione fiscale in 5 anni, ma anche di usufruire del cosiddetto sconto-fattura o poter cedere il credito, una volta completati i lavori.

Ed è su questo aspetto che BNL punta ad intervenire supportando l’impresa edile-cliente, che esegue le opere: il condominio o al privato otterranno le migliorie all’immobile in una modalità particolarmente conveniente e l’impresa avrà invece la possibilità di cedere il credito d’imposta alla Banca.

“BNL vuole agire da facilitatore – ha dichiarato Marco Tarantola, Vice Direttore Generale della Banca e Direttore della Divisione Commercial Banking e Reti Agenti – intervenendo sia sugli aspetti economici, in modo da rendere l’operazione ancora più immediata e vantaggiosa per tutte le parti coinvolte, sia sugli impatti ambientali derivanti dalla riqualificazione del patrimonio immobiliare italiano. Ciò rappresenta un ulteriore impegno della Banca, come operatore economico e sociale, per dare il proprio contributo al rilancio dell’economia del Paese in questa importante fase di ripartenza delle attività imprenditoriali”.

L’iniziativa di BNL per agevolare l’utilizzo dell’Eco-Bonus è inoltre coerente con la strategia di #PositiveBanking della Banca come di tutto il Gruppo BNP Paribas, che punta a coniugare il business con la sostenibilità, ambientale, sociale ed economica, guardando ad un futuro migliore, soprattutto per le nuove generazioni, sottolinea l’Istituto di credito in una nota.

Infine, per poter agire nel modo più qualificato possibile, BNL sta finalizzando accordi con partner esperti – con i quali ha già operato in passato per la propria offerta di mutui e prestiti green – i quali potranno non solo agire in qualità di consulenti verso i clienti, ma anche certificare gli upgrade energetici di cui abbiano beneficiato case e condomìni.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eco-Bonus, Bnl lancia servizio dedicato per le imprese edili