Eataly punta a conquistare 170 capitali mondiali e 1,5 miliardi di fatturato

(Teleborsa) – La catena Eataly punta ad un target di 1,5 miliardi di fatturato. Lo ha detto il Presidente di Eataly, Andrea Guerra, intervistato alla 22esima edizione del Fashion and Luxury Summit a Milano. 

“Sopra il miliardo, il miliardo e mezzo possiamo arrivare”, ha affermato molto ottimista il manager, ricordando “abbiamo chiuso il 2016 con 380 milioni di fatturato, quest’ano intorno ai 480 milioni, l‘anno prossimo probabilmente saremo intorno ai 600”.

La crescita sarà realizzata perlopiù all’estero. “Se noi pensiamo alla nostra crescita il 90% è fuori dall‘Italia”, ha affermato guerra, precisando che nel Bel paese “siamo praticamente a posto”. Come? Il manager ha spiegato che ci sono almeno 170 capitali nel mondo e che Eataly punta ad aprire un punto vendita in ognuna di queste. 

Guerra ha poi chiarito che sono previste anche 2 o 3 acquisizioni, ma sempre nel settore “eat”, ad esempio nei dolci e nelle conserve.  

Quanto all’IPO la strada è tracciata, resta indeterminato solo il tempo: “12,18,24 mesi” ha detto genericamente il numero uno di Eataly.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eataly punta a conquistare 170 capitali mondiali e 1,5 miliardi di&nbs...