Eagle Lng è l’alternativa al TAP. Nuovo gasdotto a Brindisi con l’appoggio di Emiliano

(Teleborsa) – Eagle Lng è la risposta alternativa al gasdotto TAP e trova l’appoggio del governatore della Puglia, Michele Emiliano. Il nuovo gasdotto della società molisana Eagle Lng approderà a Torchiarolo, in provincia di Brindisi. 

Il nuovo gasdotto, che sarà composto da una pipeline lunga 118 chilometri e da una nave di rigassificazione posta al largo delle coste albanesi, è destinato a trasportare in Italia fino a 8 miliardi di metri cubi di gas. Il progetto ha un costo stimato di 600 milioni. La società costruttrice conta di entrare in operatività già nel 2020.

Il progetto ha avuto il parere favorevole del presidente pugliese Emiliano, poiché avrà un impatto in termini ambientali meno oneroso per la Regione ed è più economico del TAP, che nei mesi scorsi aveva ricevuto uno stop temporaneo per il problema dell’impatto ambientale (espianto ulivi) su ricorso della regione Puglia, poi rigettato dal TAR del lazio.

“L’infrastruttura permetterà di ridurre i costi del gas rispetto alla situazione attuale di 3 milioni di euro al giorno per l’Italia”, ha sottolineato il managing director di Eagle Lng, Fabio Greco, ricordando che il tratto per allacciarsi alla rete nazionale di Snam è solo di 18 chilometri e non percorre “zone protette”.

Intervenuto alla presentazione dell’opera, il governatore Emiliano è parso entusiasta del progetto e mette l’accento sul “coinvolgimento delle comunità locali”, che si esprimeranno via via che l’opera avanza.

Poi, il presidente della Regione ha avvertito che “la vicenda del TAP non è chiusa” ed ha ricordato che questo progetto ha “marginalizzato” le comunità locali, mentre “i pugliesi hanno il diritto di decidere l’approdo del rigassificatore”. 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eagle Lng è l’alternativa al TAP. Nuovo gasdotto a Brindisi con...