E se Deutsche Bank andasse in default?

(Teleborsa) – Il prossimo anno Deutsche Bank potrebbe non riuscire a pagare la cedola dei propri bond più rischiosi (quelli subordinati).

A ventilare questa ipotesi, che sta mandando in tilt le azioni della big bank tedesca (-9,23% a Francoforte) un’analisi di CreditSights citata da Bloomberg, dal quale emerge un certo rischio di insolvenza qualora i risultati operativi fossero al di sotto delle attese o se l’Istituto dovesse sostenere costi legali maggiori del previsto.

Ad aumentare i timori la maxi perdita in bilancio da poco annunciata e la profonda ristrutturazione avviata dal nuovo Chief Executive Officer John Cryan. Ristrutturazione che, secondo molti analisti, potrebbe essere vanificata dalle attuali turbolenze dei mercati.

Il panic selling sul titolo ha fatto decollare i costi per assicurare i bond subordinati di Deutsche Bank dal default, ossia i credit default swap (CDS).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

E se Deutsche Bank andasse in default?