E.ON registra una solida performance del proprio core business

(Teleborsa) – La trasformazione che E.ON sta portando avanti ha registrato ancora una volta buoni progressi nel terzo trimestre dell’anno. Nei primi nove mesi dell’esercizio in corso, l’utile netto rettificato di E.ON è salito a circa 965 milioni, con un aumento di oltre il 50% rispetto a quello dello stesso periodo dell’anno precedente. L’EBIT rettificato dei primi nove mesi, pari a circa 2,1 miliardi, è leggermente inferiore a quello dell’anno precedente, ma in linea con le previsioni.

In occasione della presentazione della relazione relativa ai primi nove mesi, il direttore finanziario del gruppo, Marc Spieker, ha ribadito le previsioni del Gruppo per l’intero esercizio 2017. “Tutti gli indicatori chiave e gli sviluppi sono in linea con quanto pianificato. Ribadiamo pertanto la nostra previsione per l’intero anno 2017. Siamo sulla buona strada per ottenere una nuova flessibilità per gli investimenti futuri e maggiori dividendi”.

E.ON si attende un EBIT rettificato di Gruppo per l’intero esercizio 2017 compreso tra 2,8 e 3,1 miliardi di euro e un utile netto rettificato tra 1,20 e 1,45 miliardi.

E.ON registra una solida performance del proprio core business
E.ON registra una solida performance del proprio core business