E’ morto Marco Pannella. Oggi la camera ardente a Montecitorio

(Teleborsa) – E’ morto Marco Pannella. All’anagrafe Giacinto Pannella, il leader radicale aveva 86 anni che aveva compiuto lo scorso 2 maggio. Pannella si è spento ieri, nella clinica romana dove era stato ricoverato, ieri pomeriggio, per un aggravamento dovuto alla sua malattia: un tumore.

L’annuncio della morte è arrivato da Radio Radicale. In prima linea su tante battaglie civili, Pannella si definiva radicale, socialista, liberale, federalista europeo, anticlericale, antiproibizionista, antimilitarista, non violento e gandhiano.

Membro della Gioventù liberale e poi leader dell’Unione Goliardica Italiana negli anni dell’università, Marco Pannella, fu tra i fondatori nel 1955 del Partito Radicale dei Democratici e dei Liberali.

In un tweet con l’hasthag #ciaomarco, il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi definisce Pannella:”un protagonista straordinario della vita non solo politica italiana. E transnazionale”. Tante le parole di commozione giunte da vari esponenti del mondo politico, sia di destra che di sinistra, ed anche da molti artisti: uno fra tutti il cantante rock Vasco Rossi che è sempre stato un suo simpatizzante.

Oggi sarà allestita la camera ardente a Montecitorio a partire dalle 15, poi questa sera inizierà una lunga maratona per la veglia funebre presso la sede del partito. I funerali si terranno domani fra la gente in Piazza Navona, storica piazza di tante sue battaglie politiche. Poi, la salma sarà trasferita a Teramo, la sua città natale, dove sarà sepolto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

E’ morto Marco Pannella. Oggi la camera ardente a Montecitorio