E’ guerra commerciale fra USA e Cina. Borse nel panico, Washington tranquilla

(Teleborsa) –

E’ guerra aperta fra USA e Cina sul commercio. Una guerra fra titani, o meglio, fra ex partner ormai in aria di “divorzio”. L’ultimo botta e risposta fra Washington e Pechino a colpi di dazi si è consumato nelle ultime 24 ore.

Trump ha annunciato nuovi dazi su prodotti importati dalla Cina per un valore di 50 miliardi di dollari, poco meno dei 60 preventivati, mentre l’economia del Dragone non è rimasta a guardare e stamattina ha annunciato l’imposizione di dazi di pari importo (50 miliardi) su 106 prodotti USA, fra cui la soia. 

Non solo, la Cina è anche intenzionata a denunciare la cosa al WTO, l’organizzazione mondiale per il commercio, ed accusa Washington di “intenzionale ed evidente violazione dei principi fondamentali di non discriminazione”.

Nonostante la portata della risposta, l’Amministrazione Trump non sembra per nulla impressionata o intimorita. A rispondere per primo è stato il Segretario al Commercio Wilbur Ross, il quale ha affermato che i dazi annunciati dalla Cina “non rappresentano un problema” per gli Stati Uniti, in quanto ammontano solo allo 0,3% del PIL americano.

Più spaventati i mercati azionari dove è panic selling: i mercati USA danno segnali decisamente negativi, mentre le borse europee proseguono in forte ribasso.

E’ guerra commerciale fra USA e Cina. Borse nel panico, Washingt...