E’ fuga dai T-bond: decennale USA vola attorno al 3%

(Teleborsa) – Non si arresta la fuga degli investitori dai titoli di Stato americani.

Il rendimento del Treasury decennale statunitense si conferma ai massimi da gennaio del 2014 al 2,98% (+0,51%) dopo aver toccato in intraday la soglia psicologica del 3%.

Questi movimenti riflettono le maggiori aspettative per una politica monetaria più aggressiva. Il buono stato di salute della prima economia al mondo e le crescenti pressioni inflazionistiche potrebbero infatti spingere la Federal Reserve a procedere con quattro aumenti del costo del denaro nel corso del 2018, uno in più di quelli preannunciati.

Alla fuga dai T-bond corrisponde una rinnovata voglia di dollari: il biglietto verde sta guadagnando terreno nei confronti delle principali controparti con l’ICE US Dollar Index, che confronta la valuta a stelle e strisce nei confronti di un paniere di sei valute, si è portato ai massimi di tre mesi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

E’ fuga dai T-bond: decennale USA vola attorno al 3%