Dupont non convince con l’outlook e l’Ad Kullman si dimette

Cambio al vertice per il colosso statunitense DuPont dopo che il presidente e amministratore delegato del gruppo, Ellen Kullman ha rassegnato le dimissioni dai suoi incarichi. Provvisoriamente il gruppo chimico sarà guidato da Edward Breen (Presidente di Tyco International). Intanto il Board ha dato mandato ad una società di selezione di alti dirigenti di identificare il sostituto a tempo pieno. Le dimissioni di Kullman avranno effetto dal prossimo 16 ottobre.

La compagnia ha tagliato le stime sugli utili operativi per l’intero 2015: ora prevede un EPS di circa 2,75 dollari in forte calo rispetto ai 3,10 dollari attesi nella precedente indicazione. La revisione al ribasso, spiega la società in una nota, riflette principalmente il continuo rafforzamento del dollaro verso le valute nei mercati emergenti, in particolare il Real brasiliano, e un ulteriore indebolimento dei mercati agricoli, principalmente in Brasile.

DuPont ha fatto sapere inoltre che mira a raggiungere risparmi pari a 1,3 miliardi di dollari entro la fine del 2016 che dovrebbero salire a circa 1,6 miliardi entro la fine del 2017.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dupont non convince con l’outlook e l’Ad Kullman si dimette