Due Newco per Alitalia, obiettivo 1° giugno

(Teleborsa) – Audizione accesa in commissione Trasporti della Camera, riunita in videoconferenza dalla Sala del Mappamondo di Palazzo Montecitorio, da parte del commissario straordinario di Alitalia, Giuseppe Leogrande, sulla situazione economico-finanziaria e sulle prospettive della compagnia aerea a seguito dell’emergenza coronavirus.

Dopo avere illustrato i dati aggiornati su conti e operatività, Leogrande è stato invitato dai componenti la commissione a fornire maggiori indicazioni sulle strategie che si stanno perseguendo e porteranno alla creazione di una doppia Newco, quella principale che gestirà la flotta e i servizi aerei, e l’altra che coprirà con CityLiner la divisione regionale. L’obiettivo di partenza resta il primo giugno.

Detto che nel mese di marzo Alitalia ha registrato un -76,5% in termini di vendite rispetto a marzo 2019 (43,95 milioni di ricavi rispetto ai 186,73 di un anno fa) e che in aprile il dato indicativo è del -97% (con ricavi inferiori ai 5 milioni di euro contro i 160 dell’aprile 2019), e dopo avere assicurato che con una flotta ridotta 92 aerei non ci sarà alcuna contrazione dell’attività ordinaria una volta usciti dal lockdown, il commissario straordinario di Alitalia ha risposto a una serie di quesiti e osservazioni.

In merito alle manifestazioni di interesse, ha specificato che quelle per l’intera azienda sono pervenute da Gruppo Almaviva e USA Aerospace Partners, nessuna per il lotto aviation, tre per il segmento handling (da Airport Handling, Aviapartner e ASC Handling), due per la manutenzione, da parte di ASC Handling e Atitech.

Sul fronte del personale, al 31 marzo l’azienda contava 37 dirigenti e 11.132 dipendenti, dei quali 2.800 unità dedicate all’handling. Leogrande ha confermato che è stata presentata istanza di cassa integrazione per 6.607 dipendenti della compagnia «madre» e di altri 221 per gli impiegati di CityLiner.

Sul fronte operativo, dal 27 aprile al 4 maggio sono stati programmati 49 voli giornalieri contro la media di oltre 500 del gennaio scorso. Di questi uno è l’intercontinentale per New York, 30 sono domestici e 18 verso città europee, con un load factor limitato al 20 per cento.

(Foto: © Ansa)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Due Newco per Alitalia, obiettivo 1° giugno