Draghi: “Integrazione finanziaria essenziale per l’euro”

(Teleborsa) – L’integrazione finanziaria rappresenta un elemento imprescindibile di una unione valutaria, come quella dell’euro. E’ così che la pensa Mario Draghi, Presidente della BCE .

Inaugurando una conferenza sul mercato digitale tenuta a Francoforte Draghi non ha dubbi sul fatto che “promuovere l’integrazione finanziaria rappresenta un obiettivo chiave dell’Eurosistema, oltre all’obiettivo primario di garantire la stabilità dei prezzi. E’ essenziale per un buon funzionamento della valuta unica”. 

Secondo il governatore dell’ Eurotower “si può guardare all’integrazione finanziaria e alla valuta unica come due facce della stessa medaglia. Il lavoro sull’integrazione non è finito: resta molto da fare per raggiungere una piena unione dei capitali”.

 Il numero uno della BCE ha spiegato che “l’integrazione finanziaria incompleta crea vulnerabilità ed è a rischio frammentazione. Quello che conta è la qualità. Con l’Unione Bancaria stiamo ponendo le basi per un’integrazione più completa nel futuro”. 

 Mario Draghi ribadisce quindi che la collaborazione internazionale può se non risolvere, governare i problemi.

Il banchiere ha affrontato anche il tema dei di cyber-attacchi dei quali non bisogna sottovalutare i rischi. E’ per questo che “l’Eurosistema intende rafforzare la capacità di resistenza complessiva delle infrastrutture di mercato ai cyber-attacchi anche promuovendo collaborazione e iniziative congiunte”. 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Draghi: “Integrazione finanziaria essenziale per l’euro&#8...