Dombrovskis, Ue valuta procedura deficit eccessivo per Italia

(Teleborsa) – La Commissione europea starebbe valutando la possibilità di aprire una procedura per deficit eccessivo contro l’Italia se il Governo gialloverde non modificherà la Manovra entro il 13 novembre. A dichiararlo sarebbe stato il vicepresidente responsabile per l’Euro, Valdis Dombrovskis.

“Aspettiamo ancora la risposta ufficiale del governo italiano… in parallelo stiamo valutando la necessità di aprire procedure di deficit per quei Paesi il cui rapporto debito/PIL supera il 60%”, avrebbe dichiarato Dombrovskis ad alcuni giornalisti a Helsinki.

Intanto proprio oggi, 9 novembre 2018, il ministro dell’Economia Giovanni Tria ha ribadito che la Manovra non cambierà.

Dombrovskis, Ue valuta procedura deficit eccessivo per Italia