Docenti immobilizzati, Anief presenta le sue proposte per favorire i passaggi di ruolo

(Teleborsa) – Fra i tanti problemi che assillano il personale scolastico c’è ì il problema dei tanti insegnanti immobilizzati“. La questione viene sollevata da Marcello Pacifico, Presidente del sindacato della scuola Anief.

“Si tratta – spiega il sindacalista – di quei docenti che hanno dei titoli per poter passare di ruolo o per passare dalla scuola dell’infanzia alla secondaria di primo o secondo grado o da una materi all’altra, ma non lo possono fare perché non gli viene consentita l’opportunità di conseguire nuove abilitazioni, possibilità che il Testo Unico del 1994 prevedeva e che invece in questi ultimi anni non è stata più concessa”.

“Il numero dei posti è limitato nelle domande di mobilità e nei trasferimenti”, ricorda Pacifico, promettendo che l‘Anief cercherà, nel nuovo contratto integrativo del triennio 2021/2023, di togliere questi vincoli, e nel tavolo sul reclutamento, di chiedere al Ministro Bianchi di riattivare le procedure per poter conseguire un’abilitazione. “Abilitazione – sottolinea – che si può conseguire anche presso gli Atenei, con sessioni speciali, anche a distanza, per consentire ai docenti di spostarsi da una classe di concorso all’altra e da un ordine di grado all’altro”.

“Tutto questo sarà possibile eliminando tutte quelle norme nel contratto che, invece di riconoscere in pieno l’anzianità maturata nei precedenti ruoli – conclude – vanno a mortificare, con la temporizzazione, l’anzianità che si è accumulata in una classe di concorso di ordine e grado diverso”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Docenti immobilizzati, Anief presenta le sue proposte per favorire i p...