Dl Semplificazioni, lavori in corso: verso stralcio condono e assunzione PA

(Teleborsa) – Fumata grigia nel vertice di ieri sul decreto Semplificazioni, aggiornato a oggi mercoledì 1 luglio intorno alle 12 per tentare di arrivare a una intesa “last minute”, con il Presidente del Consiglio Conte determinato a portare il provvedimento in Consiglio dei ministri entro la fine della settimana.

Se i nodi da sciogliere sono ancora tanti, sarebbe, invece, stata raggiunta una intesa – secondo quanto riferito da alcune fonti di maggioranza – sullo stralcio del cosiddetto ‘condono’ surrettizio, che avrebbe reso possibile ampliare piani attuativi fino a ricomprendere immobili abusivi facendoli rientrare nei piani urbanistici.

Inizialmente a favore, il Presidente del Consiglio avrebbe alla fine ceduto davanti alla compattezza dei partiti di maggioranza. Stralciate anche le assunzioni che sarebbero state richieste da Dario Franceschini per il Mibact (Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo), oltre a incarichi dirigenziali a termine e chiamata diretta (art.19 comma 6).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dl Semplificazioni, lavori in corso: verso stralcio condono e assunzio...