DL Rilancio, CNA: bene emendamento per ampliare perimetro attività dei Confidi

(Teleborsa) – CNA ha espresso soddisfazione per l’approvazione, nell’ambito della conversione del decreto Rilancio, di un emendamento volto ad ampliare il perimetro di attività dei Confidi.

“Da sempre al fianco delle imprese, i Confidi, perseguendo una logica di mutualità e di prossimità, hanno una conoscenza diretta del tessuto produttivo e grazie a specifiche competenze e professionalità rappresentano un punto di riferimento nodale per le imprese, soprattutto quelle più piccole, il vero valore aggiunto della nostra economia”, ha spiegato la Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa in una nota.

La novità introdotta consentirà ai Confidi vigilati da Banca d’Italia di concedere finanziamenti sotto qualsiasi forma superando il vincolo della “residualità”, “e contribuire così a superare le difficoltà di accesso al credito di artigiani, micro e piccole imprese”.

L’emendamento, presentato dall’On. Sara Moretto, coglie una sollecitazione più volte rappresentata dalla CNA, per rafforzare le funzioni dei Confidi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

DL Rilancio, CNA: bene emendamento per ampliare perimetro attività de...