Dl liquidità, semaforo verde della Camera

(Teleborsa) – Con 269 sì, 193 no, e 9 astenuti, semaforo verde della Camera al decreto liquidità – sul quale il Governo ha posto la questione di fiducia. Il testo – che deve essere convertito in legge entro il prossimo 7 giugno, pena la decadenza – passa all’esame del Senato.

Tra le principali modifiche introdotte durante l’esame del testo da parte delle Commission Finanze e Attività produttive della Camera, l’autocertificazione per le richieste di prestiti con copertura della garanzia statale, l’ampliamento del meccanismo delle garanzie pubbliche in linea con le ultime modifiche intervenute al quadro temporaneo dell’Unione europea sugli aiuti di Stato e la caldeggiata norma che limita la responsabiltà delle imprese in caso di contagio da Covid-19 dei dipendenti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dl liquidità, semaforo verde della Camera