Dl liquidità, sale a 30mila il tetto dei prestiti alle imprese

(Teleborsa) – Importanti modifiche dalle Commissioni Finanze e Attività produttive della Camera sul Dl Liquidità dopo l’approvazione di alcuni emendamenti da parte dei partiti di maggioranza.

In particolare, sale a 30mila euro la garanzia pubblica al 100% per i prestiti alle imprese: in precedenza il tetto era indicato in 25mila.

Allungati anche i tempi per la restituzione che passano da 6 a 10 anni: l’emendamento accolto dalla Commissone abbassa contemporaneamente il tasso d’interesse applicato, che non potrà superare il tasso di rendistato con durata analoga al finanziamento maggiorato dello 0,2 per cento.

Infine, il fondo di garanzia è stato è stato esteso al terzo settore, con un importo di 100 milioni di euro: sono compresi gli “enti religiosi civilmente riconosciuti, esercenti di attività impresa e commerciale anche in via non esclusiva o prevalente o finalizzata all’autofinanziamento”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dl liquidità, sale a 30mila il tetto dei prestiti alle imprese