DL fiscale: in Commissione al Senato bollette e spesometro sotto la lente

(Teleborsa) – Ha preso il via in Commissione Bilancio del Senato la discussione generale sul DL fiscale collegato alla legge di Bilancio. Il termine per la presentazione degli emendamenti scade martedì 31 ottobre, mentre le votazioni ci saranno lunedì 6 novembre.

Tra i principali temi oggetto di valutazione, il relatore Lai ha riferito che sul tavolo c’è lo stop alla fatturazione ogni 28 giorni da parte di gestori.  Un tema su cui si è molto discusso con la promessa del Governo di valutare “interventi normativi”. 

Sul tema è stato proposto un emendamento che stabilisce che le bollette siano “su base mensile o multipli” e si prevede “una sanzione pecuniaria da 500mila euro a 5 milioni” per il gestore che contravvenga alla a questa modalità. Inoltre nella proposta di modifica “si dispone a carico dell’operatore sanzionato il pagamento di un’indennizzo approssimativo, non inferiore a 50 euro, in favore di ciascun utente interessato dalla illegittima fatturazione.

Saranno approfondite, inoltre, le modifiche allo spesometro, ultimamente al centro di aspre polemiche,  e su cui il direttore dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione, Ernesto Maria Ruffini aveva sollecitato sulla necessità di procedere a un riassetto del sistema.

DL fiscale: in Commissione al Senato bollette e spesometro sotto la&nb...