Dl aprile, stop a licenziamenti per altri due mesi

(Teleborsa) – Stop ai licenziamenti per altri due mesi e aumento del bonus per gli autonomi fino a 800 euro ma con redistribuzione in base al reddito.

Sono alcune delle novità previste nel Dl Aprile allo studio del governo. In dettaglio, si andrebbe verso una proroga di ulteriori due mesi per la sospensione di licenziamenti collettivi e individuali per giustificato motivo oggettivo (ad esempio ragioni inerenti all’attività produttiva, e all’organizzazione del lavoro) già inserita nel Cura Italia.

Il decreto di aprile dovrebbero prevedere anche il rinnovo dei congedi speciali e del bonus babysitter da 600 euro per aiutare i genitori con i figli a casa da scuola, come già annunciato dalla ministra del Lavoro Nunzia Catalfo.

Sul fronte autonomi, il bonus per le partite Iva dovrebbe vedere un aumento a 700-800 euro ma con una redistribuzione su base reddituale, come ha spiegato il vice ministro dello sviluppo Stefano Buffagni a ‘Notizie Oggi’ su Canale Italia 83. “Chi ha una dichiarazione dei redditi molto alta non credo che ne abbia totalmente bisogno nel breve”, ha dichirato.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dl aprile, stop a licenziamenti per altri due mesi