Disney annuncia conti in crescita grazie ai film. Rivoluzione nella TV cavo

(Teleborsa) – Risultati in crescita per la Walt Disney, che continua a beneficiare del grande successo ai botteghini di alcuni film di punta, come “Alla ricerca di Dory”, il sequel di “Alla ricerca di Nemo”.

Il colosso americano dell’intrattenimento ha riportato utili in crescita del 5% a 2,6 miliardi di dollari, mentre l’EPS che esclude voci straordinarie è stato di 1,62 dollari, superando di 1 cent le attese.

I ricavi sono balzati del 9% a 14,3 miliardi, superando il consensus di 14,15 miliardi, grazie all’ottimo andamento della divisione film, che ha riportato un balzo del 40% dei ricavi e del 62% degli utili operativi. Più modesta la performance della divisione TV che include ESPN che ha registrato un aumento del fatturato del 2%, mentre i resort sono cresicuti del 6%.

La Disney, che nel dopo-borsa non ha registrato una performance brillante, ha tentato di rassicurare gli investitori sul calo degli abbonati del suo canale sportivo ESPN, annunciando una piccola rivoluzione, con l’acquisto per 1 miliardo di dollari di una quota del 33% in BAMTech.

BAMTech è una società creata dalla Major League Baseball e specializzata in tecnologia video digitale. La Disney sta tentando così di stare al passo con l’evoluzione dei gusti degli spettatori e prepararsi ad abbandonare la TV via cavo (fenomeno del cord cutting) per la TV su Internet. Il colosso USA ha infatti lanciato un nuovo servizio digitale dove sarà possibile vedere tutti gli sport, anche quelli minori, che sulla TV normalmente non trovano spazio, ma per evitare l’effetto “cannibalizzaizone” su ESPN non saranno visibili in digitale gli sport compresi nel pacchetto TV. 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Disney annuncia conti in crescita grazie ai film. Rivoluzione nella TV...