Dimon avverte: i tassi potrebbero salire più velocemente del previsto

(Teleborsa) – La Federal Reserve potrebbe essere costretta a compiere “azioni drastiche” per tenere a freno l’inflazione, avverte il numero uno di JP MorganJamie Dimon.

Secondo il banchiere “molti operatori non stanno tenendo in considerazione questa ipotesi”, ossia che l’inflazione possa salire più del previsto e che di conseguenza la Fed si trovi “costretta” ad alzare i tassi più rapidamente di quanto preventivato. “Se in passato, i tassi sono stati ridotti ad un livello più basso delle attese, e per un periodo di tempo più lungo di quello preventivato, ora potrebbero salire più alto, e più velocemente, del previsto”, ha aggiunto Dimon nella sua lettera annuale agli azionisti.

“Dobbiamo capire che c’è la possibilità che, a un certo punto, la Fed e altre banche centrali debbano compiere azioni più drastiche di quanto attualmente credano”, ha specificato il manager.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dimon avverte: i tassi potrebbero salire più velocemente del previsto