Dimissioni Ministro Costa, Gentiloni rassicura sulla stabilità del Governo

(Teleborsa) – Scricchiola il Governo Gentiloni dopo che ieri 19 luglio, il Ministro degli Affari Regionali Enrico Costa ha rassegnato le proprie dimissioni.  La decisione di Costa dimettersi per tornare nella schiera di Forza Italia era già stata preannunciata dallo stesso ministro il giorno dello stop allo ius soli, quando aveva dichiarato che era giunto il momento di “rompere gli indugi” e accettare l’offerta di riaggregazione avanzata da Berlusconi.

E mentre, il Premier Gentiloni che ha assunto l’interim degli Affari Regionali, rassicura sulla stabilità dell’Esecutivo, le polemiche non mancano per chi invoca l’anticipo dell’andata alle urne. 

Matteo Renzi  da parte sua non teme per la stabilità dell’esecutivo Gentiloni “Il ministro Costa è una persona seria – ha detto il segretario del PD a Milano alla presentazione suo libro Avanti – sono legato a lui da un sentimento di stima. E’ stato coerente ad andarsene nel momento in cui ha detto di voler tornare con Berlusconi. E’ uno di quelli per cui le idee sono più importanti della poltrone. Preferisco uno così che gioca pulito piuttosto che quelli che tengono i piedi in due staffe nell’attesa di capire dove andare nella prossima legislatura”, ha spiegato Renzi.

 
 
 
 
 

 
 

Dimissioni Ministro Costa, Gentiloni rassicura sulla stabilità del&nb...