Digitalizzazione, l’Italia arranca ma migliorano banda larga e fibra

(Teleborsa) – I progressi compiuti negli ultimi anni non sono bastati: l’Italia resta infatti fanalino di coda nell’Unione Europea quanto a digitalizzazione.

A certificarlo il Digital Economy and Society Index (DESI), l’indicatore elaborato dalla Commissione Europea per misurare i progressi degli Stati membri nella digitalizzazione di società ed economia.

Nel 2018 l’Italia si è collocata nuovamente al 25° posto nella classifica DESI, posizione che occupa dal 2015, anno di creazione dell’indicatore. A dominare è sempre la Danimarca, seguita da Svezia e Finlandia.

In peggioramento la connettività anche se Bruxelles riconosce alla Penisola un ulteriore e significativo incremento della copertura della banda larga veloce e lo sviluppo della fibra ottica di nuova generazione.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Digitalizzazione, l’Italia arranca ma migliorano banda larga e f...