Dieselgate, FCA assicura: “Le auto diesel della Fiat rispettano la normativa”

(Teleborsa) – Negli ultimi mesi, la questione delle emissioni dei motori diesel è stata oggetto “di grande attenzione, particolarmente in Europa”, dove il diesel è piuttosto diffuso. A tal proposito, il gruppo Fiat Chrysler Automobiles (FCA) precisa di aver “ha condotto un approfondito esame interno dell’applicazione di questa teconologia ai propri veicoli” e conferma che “le sue applicazioni motoristiche diesel rispettano le normative sulle emissioni loro applicabili”.

In particolare, spiega Fiat, “i veicoli diesel FCA non sono dotati di dispositivi che rilevino che il veicolo viene sottoposto ad un test al banco in laboratorio o che rendano operativi i controlli delle emissioni solamente durante i test in laboratorio. In altri termini, sebbene i livelli di emissioni varino in funzione delle condizioni di guida, i sistemi di controllo delle emissioni dei veicoli FCA funzionano nello stesso modo a parità di con dizioni, sia che il veicolo si trovi in laboratorio o su strada”.

Inoltre “i veicoli diesel FCA, se testati in base all’unico ciclo di prova prescritto dalle norme europee (Nedc) fanno registrare risultati entro i limiti di legge e rispettano le relative prescrizioni”.

Fiat fa sapere inoltre che “a titolo di misura volontaria, non imposta né richiesta da alcuna autorità”, aggiornerà le proprie calibrazioni Euro 6 con nuovi set di dati per “migliorare la prestazione in termini di emissioni in condizioni di guida reali”. Tali nuove calibrazioni, spiega la casa automobilistica italo-americana, saranno pronte a partire da aprile 2016, saranno disponibili su tutti i veicoli nuovi venduti a partire da tale data e verranno rese disponibili a tutti gli altri possessori di veicoli FCA Euro 6 gratuitamente.

Dieselgate, FCA assicura: “Le auto diesel della Fiat rispettano ...