DiaSorin, via libera dal Canada a test sierologico per Covid-19

(Teleborsa) – DiaSorin ha ottenuto l’approvazione per il test LIAISON SARS-CoV-2 S1/S2 IgG da Health Canada, il dipartimento del governo canadese responsabile della politica sanitaria federale.

L’approvazione è stata rilasciata ufficialmente il 12 maggio 2020, rendendo il test sierologico DiaSorin il primo a ricevere l’autorizzazione nel paese.

Il test contribuirà al completamento di uno studio di screening nazionale che coinvolge oltre 1 milione di campioni sierologici nei prossimi 2 anni in Canada e che monitorerà l’impatto del virus sulla popolazione, in particolare nelle categorie più a rischio quali gli operatori sanitari e le persone anziane.

Il test LIAISON SARS-CoV-2 S1/S2 IgG, ideato e sviluppato dai ricercatori DiaSorin nel centro di Gerenzano (Varese), è in grado di garantire risultati estremamente accurati, con una sensibilità del 97,4% e una specificità del 98,5%. Dopo essere stato marcato CE il 17 aprile 2020, il test ha ottenuto l’autorizzazione all’utilizzo per uso di emergenza (EUA) per il territorio statunitense dalla Food and Drug Administration americana il successivo 25 aprile.

Il test di DiaSorin permette di identificare la presenza di anticorpi nei pazienti che sono stati infettati da SARS-CoV-2 ed è disponibile sui 5.000 analizzatori LIAISON XL installati in tutto il mondo, ciascuno dei quali è in grado di processare fino a 170 campioni di pazienti all’ora, garantendo così un aumento della capacità diagnostica indispensabile per mitigare l’impatto del virus.

In risposta alla pandemia mondiale e all’emergenza sanitaria, DiaSorin sta incrementando la capacità produttiva del test nel principale polo industriale italiano del Gruppo, sito a Saluggia (Vercelli), per produrne diversi milioni nei prossimi mesi e distribuirli in tutto il mondo.

(Foto: © Dmitry Kalinovsky/123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

DiaSorin, via libera dal Canada a test sierologico per Covid-19