Diasorin, utile netto 2018 cresce del 13%. Bene ricavi eccetto Vitamina D

(Teleborsa) – Diasorin conclude l’esercizio 2018 con un utile netto in crescita del 13% a 158,1 milioni. Il CdA ha approvato la proposta di distribuzione di un dividendo ordinario di 0,90 euro per azione con stacco cedola il 20 maggio 2019, pagamento il 22 maggio 2019.

Nel corso dell’anno, il fatturato è salito del 5% a 669,2 milioni (+7,7% a tassi di cambio costanti), grazie all’andamento positivo delle vendite di immunodiagnostica CLIA al netto della Vitamina D, del business ELISA acquisito da SIEMENS e delle vendite di diagnostica molecolare. A tale crescita si è contrapposta l’attesa contrazione delle vendite di Vitamina D, in particolare nel mercato statunitense e l’effetto dei cambi che ha inciso negativamente sul fatturato per circa 17 milioni.

L’EBITDA è salito del 7,3% a 255,4 milioni (+11,2% a tassi di cambio costanti), ma al netto dell’effetto cambi negativo registrato nel periodo, l’EBITDA cresce dell’11,2%. L’EBIT si attesta a 204,5 milioni (+10,9%).

Posizione finanziaria netta positiva per 75,3 milioni al 31 dicembre 2018 (era di 149,3 milioni al 31 dicembre 2017) principalmente
a seguito dell’acquisto netto di azioni proprie a servizio del piano di stock options per 65,3 milioni ed al pagamento di dividendi ordinari e straordinari per un importo totale pari a 145,3 milioni.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Diasorin, utile netto 2018 cresce del 13%. Bene ricavi eccetto Vitamin...