Diasorin festeggia la nuova acquisizione in USA

(Teleborsa) – Prepotente rialzo per l’azienda produttrice di apparati diagnostici, che mostra una risalita importante dell’8,98%, dopo aver annunciato l’acquisizione dell’unità di immunodignostica dall’americana Quest.

Il confronto del titolo con il FTSE Italia Mid Cap, su base settimanale, mostra la maggiore forza relativa di Diasorin rispetto all’indice, evidenziando la concreta appetibilità del titolo da parte dei compratori.

La situazione di medio periodo della società biotecnologica resta tendenzialmente ribassista. Tuttavia, esaminando il grafico a breve, sarebbe lecito iniziare a dubitare della possibilità della fase ribassista di estendere. E’ atteso dunque un miglioramento verso l’alto della curva che incontra il primo ostacolo a 51,1 Euro. Supporto visto a quota 48,45. Ulteriori spunti rialzisti favoriscono un nuovo target stimato verosimilmente in area 53,75.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Diasorin festeggia la nuova acquisizione in USA