Di Maio su dichiarazioni Giorgetti: non temo attacco mercati

(Teleborsa) – Luigi Di Maio non teme alcun attacco dai mercati finanziari. Lo ha detto il vicepremier in un’intervista al Corriere, rispondendo a quanto riferito dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti.

In un’intervista a Libero, Giorgetti ha avvisato il governo M5S-Lega che a settembre potrebbe arrivare un attacco speculativo contro l’Italia. “Sono preoccupato il giusto, ma l’attacco io me lo aspetto: i mercati sono popolati da affamati fondi speculativi che scelgono le loro prede e agiscono. Abbiamo visto cos’è accaduto a fine agosto nel ’92 e sette anni fa con Berlusconi. Il governo populista non è tollerato. La Ue teme che, se funziona in Italia, altri Paesi possano imitarci”, ha detto il sottosegretario.

“Non credo che avremo un attacco speculativo. Non vedo il rischio concreto che questo governo sia attaccato – ha risposto Di Maio – . E’ più una speranza delle opposizioni. E se qualcuno vuole usare i mercati contro il governo, sappia che non siamo ricattabili. Non è l’estate del 2011 e a Palazzo Chigi non c’è Berlusconi, che rinunciò per le sue aziende”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Di Maio su dichiarazioni Giorgetti: non temo attacco mercati