Di Maio allontana la Manovra bis: “Possiamo evitarla, non serve”

(Teleborsa) – Nelle ultime ore circolano con insistenza voci su una possibile Manovra bis con il Governo costretto, dunque, a correggere il tiro. Il Vicepremier e Ministro del lavoro e dello Sviluppo Luigi Di Maio, però, allontana un possibile intervento correttivo di bilancio: “Abbiamo messo già a riserva 2 miliardi di euro, i nostri obiettivi di crescita e sviluppo economico ci consentono di evitare una manovra bis”. Lo ha detto Di Maio, a margine dell’Etichetta Day di Coldiretti.

MI FIDO DI CONTE – Il leader politico pentastellato ha poi commentato il giudizio di Fitch che ha confermato il rating BBB all’Italia: “Adesso dobbiamo decidere insieme di chi fidarci nei prossimi mesi, se delle agenzie di rating o del Premier. Io mi fido del Presidente del Consiglio. Le agenzie di rating in tutti questi anni hanno fatto il loro lavoro sul rating ma non esprimano giudizi politici perché il Governo è saldo, va avanti e non ci sarà nessuna sorpresa dopo le elezioni europee”.

Infine, sulla richiesta del Presidente di Confindustria Boccia che questa mattina aveva parlato di “piano shock” per far ripartire l’economia, il Vicepremier si dice d’accordo: “Serve un piano shock? Sono d’accordo. Abbiamo iniziato col piano sul dissesto idrogeologico e oggi la visione del nostro Paese deve essere legata alle nuove opere da creare e alle opere da concludere”. E ha poi aggiunto: “C’e un lavoro che stiamo facendo e continuiamo a fare e sono contento di incontrare Boccia nei prossimi giorni”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Di Maio allontana la Manovra bis: “Possiamo evitarla, non s...