Deutsche Boerse, l’89% degli azionisti dice “sì” alla fusione con Londra

(Teleborsa) – Procede la fusione tra la Borsa di Francoforte e quella di Londra, nonostante le avversità scaturite dalla Brexit per via soprattutto della scelta della sede della borsa che nascerebbe dalla fusione.

L’89% degli azionisti di Deutsche Boerse ha approvato il piano di aggregazione con il London Stock Exchange (LSE), percentuale lievitata dal 63% di fine luglio, dopo l’ok arrivato dagli azionisti dell’LSE.

“Ora ci concentreremo sull’ottenimento delle necessarie approvazioni regolamentari e antitrust”, ha dichiarato Carsten Kengeter, amministratore delegato di Deutsche Boerse, specificando che “questa fusione creerà un gruppo di infrastrutture di mercato competitivo a livello mondiale che andrà a beneficio dei nostri clienti, azionisti e dell’economia”.

La fusione dovrebbe essere perfezionata nel primo semestre 2017.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Deutsche Boerse, l’89% degli azionisti dice “sì” al...