Deutsche Bank prima spaventa e poi rassicura le borse

(Teleborsa) – Chiusura positiva per le principali borse europee che hanno cambiato rotta nel pomeriggio.

Dopo una giornata passata a vendere, gli investitori si sono dati acquisti rincuorati dalla vicenda della tedesca Deutsche Bank. 

In mattinata il comparto bancario è stato trascinato giù in seguito all’uscita di vari fondi hedge dal colosso teutonico. Nel pomeriggio, gli operatori sono stati rincuorati dalla scia positiva di Wall Street e dalle indiscrezioni  su un possibile accordo di Deutsche Bank con le autorità USA per uno sconto dei 14 miliardi di multa richiesti dal Governo USA. 

L’Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,124. L’Oro continua la seduta sui livelli della vigilia riportando una variazione pari a +0,02%. Seduta in lieve rialzo per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che avanza a 47,97 dollari per barile.

Lo Spread migliora toccando i 131 punti base, con un calo di 3 punti base rispetto al valore precedente. Il rendimento del BTP decennale pari all’1,19%.

Tra le principali Borse europee buona performance per Francoforte, che cresce dell’1,01%. Tentenna Londra, con un modesto ribasso dello 0,29%, incolore Parigi che non registra variazioni significative rispetto alla seduta precedente.

Lieve aumento per la Borsa di Milano che mostra sul FTSE MIB un rialzo dello 0,38%, consolidando la serie di tre rialzi consecutivi, avviata mercoledì scorso. Sulla stessa linea il FTSE Italia All-Share che arriva a 18.033 punti. 

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Banca Popolare di Milano (+6,95%), Banco Popolare (+4,28%), STMicroelectronics (+3,57%) e Banca Popolare dell’Emilia Romagna (+2,92%).

Le più forti vendite si manifestano su Luxottica, che cede l’1,35%.

Calo deciso per Banca MPS che chisude con un calo dell’1,17%, nonostante le rassicurazioni del Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan sul piano di salvataggio della banca senese messo a punto da JP Morgan  e Mediobanca
.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Deutsche Bank prima spaventa e poi rassicura le borse