Deutsche Bank, John Cryan rassicura gli investitori

(Teleborsa) – Deutsche Bank può farcela da sola. Ne è convinto il numero uno della più grande banca tedesca, John Cryan, ribadendo di non aver bisogno di aiuti di Stato. “Questo non è un problema per noi,” ha dichiarato il top manager al quotidiano tedesco Bild, specificando di non aver “in alcun momento chiesto aiuto alla cancelliera” Angela Merkel, smentendo così le voci che lunedì scorso avevano fatto precipitare il titolo sul minimo storico. 

A pesare sul futuro della banca tedesca il risarcimento da 14 miliardi di dollari chiesto dalla giustizia americana per risolvere un vecchio contenzioso legato alla crisi dei “subprime”. “E’ chiaro fin dall’inizio che noi non pagheremo questa somma”, ha dichiarato Cryan sperando in una riduzione della sanzione, smorzando i timori di una ricapitalizzazione assicurando agli investitori che “la questione di un aumento di capitale non si pone al momento”.
“Abbiamo rischio significativamente più basso rispetto al passato nei nostri conti e disponiamo di risorse di liquidità in modo confortevole”, ha specificato Cryan.

Positivo l’andamento odierno del titolo a Francoforte: +3,70%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Deutsche Bank, John Cryan rassicura gli investitori