Deutsche Bank in denaro con il comparto bancario

(Teleborsa) – Prepotente rialzo per la prima banca tedesca come assets, che mostra una salita bruciante del 2,17% sui valori precedenti. Il titolo, che beneficia del generale recupero del comparto bancario, beneficia della cessione di una serie di Crediti non performang all’italiana Banca Ifis, annunciata ieri.

Peraltro, la banca rischia di trovarsi in grossi guai per effetto dell’avvio di una inchiesta interna pre frode a Givevra. Secondo i rumors di stampa,  sarebbero stati già sospesi cinque manager della divisione incaricata di gestire i patrimoni dei grandi clienti mediorientali. Questo potrebbe creare un terremoto di intensità incerta.

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice, evidenzia un rallentamento del trend di Deutsche Bank rispetto al DAX30, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

Il contesto tecnico generale evidenzia implicazioni ribassiste in via di rafforzamento per la banca d’affari tedesca, con sollecitazioni negative tali da forzare i livelli verso l’area di supporto stimata a 14,1 Euro. Contrariamente alle attese, invece, sollecitazioni rialziste potrebbero spingere i prezzi fino a quota 14,49 dove staziona un importante livello di resistenza. Il dominio dei ribassisti alimenta attese negative per la prossima sessione con target potenziale posto a quota 13,84.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Deutsche Bank in denaro con il comparto bancario