Denaro sui titoli bancari. Nuovi rumor spingono MPS

(Teleborsa) – Si muovono al rialzo i titoli bancari di Piazza Affari con il settore che viene ancora una volta sostenuto dalle indiscrezioni su un ulteriore consolidamento del settore: secondo Il Sole 24 Ore, starebbe prendendo forma il piano per le nozze tra MPS e Unicredit, che potrebbe agevolare la scissione delle attività italiane da quelle estere allo studio di piazza Gae Aulenti.

L’indice di riferimento settoriale FTSE IT Banks mostra un guadagno di oltre 2 punti percentuali.

Tra i player del comparto, Mediobanca sale dell’1,58%, Intesa Sanpaolo balza del 2,54%, BPER del 2,56% mentre il Banco BPM avanza del 2,68%.

Tornando a MPS, Lando Maria Sileoni, segretario generale della Fabi, il principale sindacato dei bancari italiano, ha ribadito nei giorni scorsi la necessità di mantenere MPS “pubblica”auspicando che il governo “chieda all’Unione europea la proroga, oltre il 31 dicembre 2021, del termine per la privatizzazione”.

Sileoni ha sottolineato poi che per il futuro del Monte dei Paschi di Siena “esistono diverse soluzioni, ma è preferibile per ora che la banca resti pubblica”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Denaro sui titoli bancari. Nuovi rumor spingono MPS