Denaro su Chesapeake Energy grazie alla risalita del petrolio

(Teleborsa) – Brillante rialzo per Chesapeake Energy, che lievita in modo prepotente, con un guadagno del 6,39%.

Driver principale del rialzo è la risalita dei prezzi del petrolio spinta dai segnali di ripresa dell’economia americana. Il Job Report pubblicato la scorsa settimana ha infatti confermato l’ottima salute del mercato del lavoro, rafforzando l’attesa per un’accelerazione dell’attività ed allontanando lo spettro del double dip (doppia recessione).

Su base settimanale, il trend del titolo è più solido rispetto a quello dell’indice S&P-500. Al momento, quindi, l’appeal degli investitori è rivolto con più decisione a Chesapeake Energy rispetto all’indice di riferimento.

Il quadro tecnico di breve periodo di Chesapeake Energy mostra un’accelerazione al rialzo della curva con target individuato a 5,593 dollari USA. Rischio di discesa fino a 5,253 che non pregiudicherà la buona salute del trend corrente ma che rappresenta una correzione temporanea. Le attese sono per un’estensione della trendline rialzista verso quota 5,933.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Denaro su Chesapeake Energy grazie alla risalita del petrolio
Denaro su Chesapeake Energy grazie alla risalita del petrolio