Delrio: sui taxi “serve una regolamentazione”. Alitalia: “problemi seri”

(Teleborsa) – Serve una nuova regolamentazione in materia di taxi. Lo ha dichiarato il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, a margine della lancio del Polo MERCITALIA di FS. Bisogna “garantire da un lato i diritti dei cittadini e dall’altro anche i diritti di chi ha investito nella propria azienda, che sono i tassisti”, ha spiegato il ministro mentre continuano in tutta Italia le proteste dei guidatori delle auto bianche contro un emendamento contenuto nel Milleproroghe.

“Dobbiamo metterci a sedere per fare una regolamentazione seria finalmente, che tolga provvisorietà all’attuale situazione”, ha precisato Delrio” alla vigilia dell’incontro con i rappresentati dei tassisti, ricordando che “c’è una situazione da lungo tempo non regolamentata”.

Il ministro dei Trasporti ha toccato anche il delicato tema Alitalia, segnalando che quelli dell’ex compagnia di bandiera sono “problemi seri. Non si affrontano a cuor leggero. Preoccupazione c’è, eccome”. Oggi il titolare del dicastero sito in Piazzale di Porta Pia a Roma incontrerà i sindacati, nonostante il piano industriale non sia ancora pronto. Prevista la conferma dello sciopero dei lavoratori del vettore aereo, già proclamato per giovedì 23 febbraio.

Sulla quotazione di Ferrovie dello Stato, invece, Delrio ha dichiarato che è nell’agenda del governo, ma c’è ancora un po’ da discutere per i dettagli dell’IPO, che riguarda solo la parte dell’Alta Velocità.

Delrio: sui taxi “serve una regolamentazione”. Alitalia: “problemi seri”
Delrio: sui taxi “serve una regolamentazione”. Alitalia: &...